Il wellness del futuro

Prevedere il futuro è abbastanza complicato però grazie al Global Wellness Institute possiamo ottenere delle ottime previsioni sulle tendenze del wellness per il prossimi anni.

Nel rapporto della Global wellness Institute si parla di 5 tendenze, che influenzeranno fortemente il wellness nei prossimi anni, che realmente si possono riassumere in;

  • La tecnologia del benessere.
  • Benessere sociale.
  • Benessere emozionale.

1.- La tecnologia e il benessere formano un tandem perfetto

Non poteva essere diversamente considerando che viviamo in un mondo altamente tecnologico dove tanti aspetti della nostra vita sono sempre più legati all’uso di applicazioni con tanto di algoritmi e di ’intelligenza artificiale che semplificano la nostra vita quotidiana ma allo stesso tempo influenzano le nostre scelte.

Un esempio molto semplice sono le applicazione wearables tipo; il contatore di passi o KM, quello delle calorie, quello degli alimenti, etc…

La maggior parte di queste app sono gratuite perché nascono con los scopo di raccogliere dati sulle nostre abitudini ed identificare le nostre necessità.

Con l’entrata in vigore della nuova normativa sul trattamento dei dati personali, siamo più tutelati in materia di dati personali proprio per evitare abusi. Bisogna solo essere consapevoli del fatto che accettando i termini e le condizioni delle varie App i nostri dati saranno usati per creare delle offerte personalizzate ed adatte al nostro stile di vita.

Un altro esempio pratico dell’impatto della tecnologia sul nostro settore sono i sistemi di prenotazioni online con conferma istantanea. I clienti, magari non tutti, sono sempre più abituati alle compre istantanee; scelgo la Spa, il servizio, data, orario ed ho prenotato. I formulari da compilare sul sito, l’invio della mail, le chiamate per verificare la disponibilità sono forme di effettuare prenotazioni che in qualche anno scompariranno, perché il nostro cliente si è abituato, grazie alla tecnologia, ad volere tutto e adesso.

Nei prossimi anni vedremo come la biotecnologia poco a poco andrà a sostituire molte delle applicazione che esistono oggi giorno.

Nel prossimo futuro la tecnologia del benessere sarà costituita da:

  • Sensor interni per il controllo del livello di zucchero nel sangue
  • Protesi e parti del corpo bioniche  (soprattutto per i disabili)
  • Lenti intelligenti che aumentano la capacità dei sensi
  • E tanto altro ancora da scoprire…

2.- Il wellness diventa sempre più social

Noi essere umani non siamo nati per vivere in solitudine, per lo meno la maggior parte di noi, ed il wellness di sua natura è una delle attività da condividere con gli altri.

Credo che ognuno di noi dopo una giornata al lavoro, magari davanti allo schermo di un computer, senta il bisogno di un contatto fisico con un’altra persona senza la necessità che ci sia un dispositivo elettronico nel mezzo.

Questo aspetto rappresenta un grande vantaggio per le SPA, che per natura e storia (come accadeva nelle terme dell’antica Roma), sono dei posti di incontro e di conversazione tra essere umani dove i cellulari non sono ammessi.

Cercare di recuperare ed esaltare questi valori sociali delle SPA a discapito dell’individualismo causato dall’uso dei cellulari, sarà una delle strategie di marketing più azzeccate per attrarre nuovi clienti che sentono il bisogno, anche se non lo sanno, di condividere questo tipo di esperienza con la coppia, gli amici e anche con la famiglia.

La creazione di pacchetti di coppia oppure offrire sconti agli amici e famigliari dei tuoi ospiti sono delle semplici idee che potranno aiutare ad aumentare le prenotazione della tua SPA

3.- Il benessere emozionale

Siamo stressati, lo dicono i giornali, la TV, lo ammettiamo anche noi stessi e non sarà un novità leggere lo stesso in questo rapporto della GWI, però quello che magari non sapevamo e che la tecnologia sarà anche capace di identificare e descrivere le emozioni che proviamo ancora meglio din noi stessi. Sarà mai possibile?

Grazie al riconoscimento facciale, un’applicazione sarà capace di identificare il nostro stato d’animo e le nostre emozioni senza nessun margine d’errore.

Nella pratica a cosa ci potrebbe servire questo tipo di strumento?

E’ finita l’era dei questionari di soddisfazione del cliente o delle risposte cortesi sull’esperienza vissuta nella nostra Spa. Una camera riprenderà i gesti del cliente ed gli interpreterà per poi fornirci una resoconto preciso sullo livello di soddisfazione del cliente. Grazie a questa applicazione avremo dei dati precisi sul livello di soddisfazione della nostra cliente che ci aiuteranno a migliorare la qualità del nostro servizio.

Come sempre bisognerà fare attenzione ai controlli sulla privacy e mantenere tali informazioni anonime per non entrare in contrasto con la nuova normativa europea, GDPR e con le altre leggi in materia di trattamento dei dati.

Come iniziare ad adattarsi alle nuove tendenze

Le tendenze del rapporto della GWI ci danno delle indicazioni molto chiare sull’evoluzione del nostro settore; Tecnology, Social ed Emotional, sono le parole chiavi. Il successo della vostra Spa dipenderà da come saprete sfruttare ed incorporare queste tendenze nei vostri servizi per soddisfare le necessità più nascoste dei vostri cliente ed essere un passo in avanti rispetto alla concorrenza.  

Vogliamo iniziare con la parte tecnologica?

Contattaci per una dimostrazione pratica di come l’uso della giusta tecnologia possa aiutarti ad identificare le necessità dei tuoi clienti e aumentare la vendita online dei servizi della tua SPA.

 

By | 2018-07-18T11:41:44+00:00 18 Luglio, 2018|Wellness|

About the Author:

Esperto in strategie di marketing e vendita online di servizi Spa.